«

»

Lug 01

Ugg outlet shop

Un’infanzia difficile quella di Lewis che però non ha impedito la Ugg outlet shop crescita di un talento cristallino e la formazione di un carattere forte, sempre pronto alla sfida e sempre pronto a migliorarsi, ma anche in grado di prendere decisioni importanti per il suo futuro che si sono rivelate poi decisive.L’articolo si sofferma su una curiosità che pochi sanno. Nel 1995, a soli 10 anni di età, ad un salone di auto-sport, Lewis Hamilton incontrò Ron Dennis, un uomo che era stato accanto all’idolo del giovane pilota inglese, Ayrton Senna. Senza peli sulla lingua, Lewis Hamilton andò dalla storica figura Mclaren e gli disse: “Voglio correre con le vostre vetture un giorno!” e Ron Dennis lo ha subito messo nel vivaio della Mclaren.

Ugg outlet shop Durante il Gran Premio di Germania del 2016, vedendo Mick Schumacher nel box Mercedes, Lewis disse una cosa molto importante: “Mi ricorda molto me quando iniziai a frequentare il mondo della Formula 1, ha quello sguardo, lo sguardo di chi sa che può batterli tutti”.Esatto, Hamilton fin dal suo primo anno in Formula 1 sapeva che aveva il talento per battere tutti e ci andò veramente vicino nel 2007, divenendo però il più forte rookie di tutti i tempi e un anno dopo, a soli 23 anni, si laureò per la prima volta campione del mondo e la sua carriera iniziò ha farsi importante.

Nel 2011 ebbe la forza di licenziare il padre, Ugg outlet shop che aveva il ruolo di manager incrinando un po’ il rapporto, ma lui sentiva che era la miglior cosa per entrambi e quindi prese questa decisione.Nel 2014 e nel 2015 vinse per due volte il titolo mondiale piloti, ma quando ha iniziato a parlare del 2016 ha spiegato che è stato un anno difficile e che è entrato in quel periodo della post-sconfitta dove trasformava i pensieri negativi in pensieri positivi.