«

»

Giu 22

Ugg kit

Tra le new entry  in calendario spicca il nome di Vionnet, che lascia Parigi per Milano: la sfilata è prevista per la sera del 24 febbraio, mentre Albino Ugg kit D’Amato, head designer della maison parigina, sarà presente a Milano anche con la sfilata della sua collezione Albino Teodoro (fuori calendario domenica 26).Tra gli assenti Giambattista Valli, che a pochi giorni dall’inizio della manifestazione ha cancellato la sfilata di Giamba dal calendario, originariamente prevista nella giornata di venerdì 24 febbraio.Tra i debuttanti molti stilisti con gli occhi a mandorla, da Annakiki della giovane Anna Yang, ad Angel Chen in veste di marchio protagonista dell’International Designer Exchange Program di Mercedes Benz e Xu Zhi, ospite all’Armani/Teatro. Altri debuttanti sono Calcaterra e, dalla Georgia, Situationist, special guest del saloneWhite.

Ugg kit Tutti i grandi nomi hanno confermato la loro presenza sulla passerelle milanesi, conGiorgio Armani che torna ad essere il protagonista dell’ultimo giorno di Milano Moda Donna, dopo che sei mesi fa, stanco del ruolo di salvatore del calendario, aveva anticipato lo show e sfilato in piena fashion week.Tra le nuove location messe a disposizione dal Comune per Milano Moda Donna spicca lo Spazio Cavallerizze al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, con una sala sfilata e due sale presentazioni. Tra gli show programmati nella location di via Olona ci sono Lucio Vanotti, Simonetta Ravizza e Ricostru.Sul nuovo numero  di Fashion, datato 21 febbraio 2017, trovate un ampio reportage dedicato alla fashion week donna in corso fino al 27 febbraio con interviste, news, approfondimenti e anteprime delle nuove collezioni autunno-inverno 2017/2018.

Un concept completamente nuovo per lo store bolognese di Bata, appena riaperto in via Indipendenza 42. Il punto di incontro tra elementi della tradizione e contenuti tecnologici, suggellato dalla scelta del colore rosso.Il punto vendita, che occupa una superficie di 192 metri quadri, attrae subito l’attenzione con le vetrine in cui led luminosi evidenziano il prodotto e allo stesso tempo veicolano contenuti multimediali.Al rosso, colore che dà il nome al format, si alterna il bianco, per creare un gioco di alternanze tra le diverse aree in cui è articolato il punto vendita. Si parte con il reparto donna per proseguire con l’area denominata “shoemaker”, studiata per valorizzare i contenuti di artigianalità e made in Italy del prodotto maschile.La novità è il wall dedicato alle scarpe sportive, che conferisce un’allure active allo spazio. In fondo al negozio, il focus è sull’area bambino.Ugg kit.