«

»

Apr 19

Ugg australian

Via Ugo Bassi verrà riaperta completamente entro mercoledì dopo che, nella notte tra lunedì e martedì, era stata necessaria la chiusura a causa di un rigonfiamento dell’asfalto. In un comunicato stampa Hera, che cura i lavori per la realizzazione delle fogne del Psbo lungo l’arteria riminese, ha spiegato di aver terminato le ispezioni sul cantiere installando delle strumentazioni di monitoraggio che registreranno tutti gli spostamenti del terreno. Solo grazie a queste informazioni di analisi sarà possibile stabilire le possibili cause del cedimento e fare opportune e puntuali valutazioni. Sul banco degli imputati, comunque, rimane la ‘talpa’ che ha posato parte della tubazione da 1.600 mm di diametro che sarà in grado di raccogliere tutte le acque provenienti dalla zona sud della città sia in tempo secco che di pioggia.

 

Automobilisti attenzione: cambia la mappa dei Vista Red sulle strade riminesi. Con la realizzazione di nuove rotatorie, le apparecchiature che rilevavano il passaggio con il semaforo rosso nelle intersezioni sono andate momentaneamente in pensione. Se quello all’incrocio con viale Tripoli/Roma è andato definitivamente in pensione, altre due apparecchiature sono state smontate in questi giorni in altre intersezioni. In particolare, non è più vigilato quello di via Ugo Bassi/Pascoli e viale Rimembranze/Marradi mentre, in vista della nuova rotatoria, è stato rottamato anche l’impianto di via Dalla Chiesa/Flaminia Conca. Con l’anno nuovo, però, arriveranno altri tre Vista Red a controllare altrettanti incroci. La nuova mappa dei Vista Red di Rimini, infatti, vedrà le apparecchiature installate negli incroci di via Siracusa/Tommaseo, via Caduti di Marzabotto/Di Mezzo e viale principe Amedeo/Perseo. Entra la primavera, con tutta probabilità, gli impianti per sanzionare chi passa col semaforo rosso saranno già a pieno regime.